domenica 4 settembre 2011

Incontro con ex allievi dell'Istituto Provolo

Lo scandalo dell'istituto Provolo scoppiò con l'inchiesta pubblicata dall'Espresso in data 22 gennaio 2009. Chiesa cattolica e istituzioni di Verona vorrebbero dimenticare e che tutti dimenticassero. Gli ex allievi del Provolo non riescono a dimenticare e vorrebbero che non si dimenticasse. Vogliono che sia fatta giustizia e che emerga tutta la verità. Il circolo UAAR di Verona è dalla loro parte ed ha organizzato un incontro con loro per mercoledì 14 settembre, ore 21, nella sala circoscrizionale di via Brunelleschi (zona Stadio). L'incontro è aperto al pubblico e tutti i nostri lettori sono invitati. Ricordiamo che 15 ex allievi del Provolo inviarono le loro testimonianze all'Espresso dopo essersi rivolti, invano, al vescovo di Verona e ai vertici del Provolo. Entravano nell'istituto a sei, sette, dieci, dodici anni. Avrebbero dovuto ricevere cure, educazione e sostegno. Invece, ricevevano violenze e abusi. Le testimonianze sono raccapriccianti. Rapporti sodomitici nei bagni, nelle camere dei preti, in confessionale, sotto l'altare. Le vittime che hanno denunciato gli abusi sono 67, un numero impressionante. Violentati da sacerdoti e fratelli laici, da soli o in gruppo, costretti con punizioni fisiche e con percosse. Accusato anche l'ex vescovo Giuseppe Carraro, per il quale era in corso il processo di beatificazione. La nostra iniziativa vuol essere un segno concreto di solidarietà.

Nessun commento:

Posta un commento