sabato 19 novembre 2011

Cena sociale di fine anno

L'anno sociale del circolo UAAR di Verona volge al termine. Anche nel 2011 il numero degli iscritti è cresciuto, sia pure di poco. Vecchi e nuovi iscritti avranno l'occasione di incontrarsi a tavola nella cena sociale di fine anno. La cena è fissata per venerdì 2 dicembre alle ore 20.00 presso il ristorante Sacchetto, sito a Santa Maria di Zevio in via Toffanelle Vecchie n. 10 (mappa). Dovendo indicare al ristoratore il numero dei partecipanti, invitiamo tutti a prenotarsi per tempo. Alcune prenotazioni sono state già raccolte negli ultimi incontri di circolo. Lo si potrà fare anche nei prossimi incontri che abbiamo indicato nei punti precedenti. Chi verrà soltanto alla cena può prenotarsi al seguente indirizzo campedelliangelo@tiscali.it, precisando il numero dei partecipanti e se si preferisce una cena vegetariana. Sono invitati tutti i soci, i simpatizzanti, i nostri lettori, facendosi accompagnare da famigliari ed amici. Il prezzo della cena è di 21 euro, bevande comprese.

Questo è il menù:
- risotto con funghi e tartufo
- bigoli all'anatra (al radicchio per i vegetariani)
- arrosto di maiale
- straccetti di manzo al pepe (misto di formaggi per i vegetariani)
- contorni misti di stagione, cotti e crudi
- dolce meringata alla frutta
- acqua, vino, spumante, caffè

2 commenti:

  1. Silvio Manzati3 dicembre 2011 16:18

    La cena è andata bene sia per il cibo sia per la compagnia. I partecipanti non avevano problemi tra cibi puri e cibi impuri, tra cibi consentiti e cibi vietati, Nessuno ha scambiato il pane per il corpo del Principale ed il vino per il Suo sangue. E' stata una riunione tra persone libere. Chi si è liberato dalla religione ha un grado di libertà in più. Chi ha partecipato per la prima volta si è trovato bene. Alla prossima.

    RispondiElimina
  2. campedelli angelo7 dicembre 2011 10:11

    è vero Silvio: noi abbiamo un grado di libertà in più, e per questo siamo più responsabili dei credenti che "fanno il bene" solo per avere il "premio eterno".

    RispondiElimina