lunedì 26 dicembre 2011

Assemblea annuale del circolo

Mercoledì 11 gennaio 2012, alle ore 21, presso la sala circoscrizionale di via Brunelleschi (zona Stadio) è convocata l'assemblea annuale del circolo UAAR di Verona con il seguente ordine del giorno:1) relazione del coordinatore uscente; 2) relazione del cassiere uscente; 3) discussione; 4) elezione delle cariche sociali. Le cariche sociali (coordinatore, cassiere, coordinamento) durano un anno e vengono rinnovate in occasione dell'assemblea annuale di circolo. I soci, che abbiano rinnovato l'iscrizione per il 2012, possono proporre la propria candidatura per una delle cariche (l’iscrizione 2012 può essere effettuata in sede dell’assemblea stessa). Sollecitiamo chi avesse tale intenzione di comunicarcelo per tempo in modo da inserire il suo nome nella scheda elettorale.

6 commenti:

  1. è da un pò che mi succede una cosa stranissima, e mi chiedevo se è mai successa anche a voi. Ci sono molti cattolici che affermano: "gli Uaariani sono bugiardi, violenti e insultatori, basta leggere il loro blog!" Quando chiedo loro: "potreste indicarmi un loro insulto o una loro bugia? E in quale occasione si sono dimostrati violenti?" o vengo bannata, o mi rispondono dandomi della militante Uaar a cui hanno fatto il lavaggio del cervello. Insomma, non mi rispondono. Succede anche a voi?

    RispondiElimina
  2. Cara, devi sapere che notoriamente i cattolici sono menti semplici che parlano tanto per dar aria alla bocca, o per sentito dire; quando vengono messi alle strette si sentono in trappola perché non hanno argomentazioni valide con cui rispondere, di conseguenza reagiscono attaccando e ringhiando, perché non sia mai che ammettano di aver sbagliato! Questo deriva soprattutto dal fatto che loro sono vittime della superstizione e della cieca fiducia infondata, noi invece ragioniamo e usiamo il cervello...infine, rispondendoti, sì, capita anche a me. E comunque, il lavaggio del cervello casomai sono loro che se lo sono fatto fare, al contrario di noi che abbiamo aperto gli occhi alla realtà. Mauro.

    RispondiElimina
  3. Silvio Manzati3 gennaio 2012 21:36

    Non conosco cattolici che facciano le affermazioni riportate dalla lettrice, almeno non fanno tali affermazioni quando parlano con me. Non mi risulta che l'UAAR faccia il lavaggio del cervello. Nell'UAAR non c'è un pensiero unico.
    Come dice il nostro segretario: ci sono tanti ateismi quanti sono gli atei.

    RispondiElimina
  4. campedelli angelo3 gennaio 2012 23:59

    carissima "Anonimo".
    i cattolici non sopportano il libero pensiero: non l'hanno mai sopportato (da 1700 anni).
    inoltre, sono talebani: se potessero, ripristinerebbero l'inquisizione e tutto quello che ne consegue.
    in internet (FB) ho visto frasi anche offensive rivolte ai credenti in generale e ai cattolici in particolare, ma non nei nostri blog (per quel che ho visto io).
    sul fatto che gli Uaariani siano bugiardi...... beh! questa proprio è pura denigrazione.
    e poi, come dici tu, una volta messi alle strette viene fuori tutta la loro codardia!
    a me, personalmente, fanno abbastanza schifo!
    un caro saluto, angelo.

    RispondiElimina
  5. Fortunatamente i cattolici non sono tutti bigotti e intolleranti (per questo non dobbiamo certo ringraziare la chiesa cattolica).

    RispondiElimina
  6. La denigrazione cattolica verso gli atei è storica. Anche ai giorni nostri: dal Sommo Pontefice all'ex ministro Frattini sull'Ossservatore Romano (ricordate?)...
    L'UAAR, in particolare, esercita il legittimo diritto di critica, motivata, ossia razionale.
    Offensivi sono loro !

    RispondiElimina