lunedì 16 aprile 2012

Incontro tra un cattolico e un ateo

Un parroco della città di Mantova (certo don Alessandro Franzoni della parrocchia di Frassino), all'interno di una serie di incontri con i giovani della sua parrocchia su alcuni temi della vita, ha organizzato un incontro tra il punto di vista cristiano e il pensiero ateo-agnostico. A tale scopo è stato invitato il circolo UAAR di Verona a partecipare con un proprio rappresentante. Il confronto, quindi, sarà tra don Andrea Ferraroni e il prof. Ezio Cristani, socio del circolo UAAR di Verona. L'incontro si terrà presso la parrocchia di Frassino venerdì 20 aprile alle ore 21.00. I temi su cui si confronteranno l'esponente cattolico e quello ateo sono i seguenti: il senso della vita, la morte, l'aborto, la sofferenza. Entrambi risponderanno alle medesime domande che saranno poste direttamente dai giovani presenti.

venerdì 13 aprile 2012

Prossimi appuntamenti

  1. Martedì 17 aprile, ore 21.00, incontro di circolo presso la solita sede circoscrizionale Brunelleschi (zona stadio).
  2. Mercoledì 18 aprile, ore 20.30, il professor Mario Miegge dell’Università di Ferrara terrà una relazione sui "Modelli dell’etica professionale davanti alla crisi economica". l'incontro si terrà presso la Chiesa Valdese di Verona (via Duomo - angolo via Pigna). Soci e simpatizzanti dell'UAAR sono stati invitati, anche se solo verbalmente, dalla signora Maria Rosa Serafini (valdese).
INFORMAZIONI:
  1. Venerdì 20 aprile, alle ore 21.00, il nostro socio prof. Cristani Ezio sarà ospite presso una parrocchia di Mantova per un confronto con un esponente religioso (un sacerdote). il confronto è stato voluto da don Alessandro Franzoni (parroco di Mantova) all'interno di un ciclo di incontri dedicato ai giovani mantovani.
  2. Venerdì 4 maggio, dalle ore 8.00 alle 16.00, (pranzo catering offerto), presso l'aula magna del Polo Zanotto (università) ci sarà un convegno-confronto tra laici e cattolici (sono previsti rappresentanti di grosso calibro) sulla bioetica di inizio-fine vita. seguirà informativa più dettagliata.
Rinnoviamo l'invito all'iscrizione 2012 per coloro che ancora non l'hanno fatta, mentre ringraziamo tutti coloro che già si sono iscritti.