sabato 2 febbraio 2013

Verbale assemblea annuale

Venerdì 25 gennaio 2013, si è tenuta a Verona, presso la sala civica Brunelleschi di via Brunelleschi 12 (zona stadio) l’assemblea annuale del Circolo UAAR di Verona per il 2012.
Alle 21 sono presenti 19 soci.
Presiede l'assemblea Ezio Cristani, che comunica l'o.d.g.
1 - relazione del coordinatore uscente,
2 - relazione del cassiere sul bilancio 2012 e relativa approvazione,
3 - registrazione dei candidati per la nomina delle cariche,
4 - votazione finale.
e l'assenza, per motivi di salute, del Coordinatore Silvio Manzati, (a cui tutti i presenti rivolgono un affettuoso augurio di pronta guarigione) dando la parola ad Angelo che presenta in sua vece la relazione sulle attività svolte -

Nel 2012 l'Uaar di Verona è stata presente in città, con i propri tavoli, in due importanti occasioni: in giugno, in collegamento con l'iniziativa nazionale sui medici obiettori ed a fine estate  con la “festa in rosso” – Angelo sottolinea come la ridotta presenza con i tavoli, rispetto agli anni precedenti, abbia probabilmente influito sulla leggera flessione del numero di iscritti (dato in controtendenza rispetto a tutti gli anni precedenti: nel 2012 risultano 11 iscritti in meno del 2011:157 rispetto a 168 -
Numerose sono state, invece, le iniziative a cui il Circolo ha ufficialmente partecipato o ha direttamente organizzato e gli incontri pubblici a tema che ha proposto –
Elencando in ordine cronologico:
  • col prof. Bonomi sull'evoluzione della specie umana
  • col prof. Monaco, in occasione del D.D., sulla cristallografia
  • con la prof. Callet sui rapporti Stato – Chiesa nella storia e nella attuale legislazione in Francia
  • la presentazione del libro “Liberi di non credere” del nostro segretario nazionale Raffaele Carcano
  • la partecipazione a Padova alla commemorazione di Martino Rizzotti
  • la lettera ai candidati sindaci, e successivamente agli eletti, sulle tematiche della laicità
  • il confronto sulla felicità fra credenti e non, con monsignor Grandis
  • la partecipazione alla manifestazione dell'Associazione sordi “A. Provolo”
  • la partecipazione alla manifestazione per la ricorrenza di Porta Pia
  • la partecipazione all' assemblea nazionale dei Circoli UAAR

Non trascurabile anche la partecipazione di un gruppo nutrito di soci ad iniziative esterne quali il convegno degli antievoluzionisti - il convegno sulla bioetica promosso da alcune classi del Liceo Scientifico “Fracastoro – l'incontro su “laicità e laicismo” al Circolo Ufficiali.
Oltre all'impegno di rispondere a richieste di informazione e supporto per gli sbattezzi, i rumori molesti delle campane, quesiti sul testamento biologico...
Non sono,naturalmente, mancati momenti ludici, quali le cene sociali, l’ormai tradizionale “ciliegiata” ed anche una “castagnata”-
Il relatore ribadisce la totale indipendenza ed autonomia del nostro circolo da qualsiasi partito, ma la disponibilità a lavorare assieme a qualsiasi gruppo, qualora si condividano obiettivi e metodi -

Riprende la parola Ezio per illustrare le prossime iniziative per il D.D. e per  sottolinearne l'importanza, per la nostra associazione, anche da un punto di vista metodologico.

Il tesoriere Giovanni fa poi una precisa relazione sulla situazione economica, illustrando le voci di spesa e di entrata. Situazione che risulta positiva grazie anche al contributo che l'UAAR nazionale assegna ai singoli Circoli in seguito alla possibilità di ottenere fondi dal 5x1000 (fondi che aumentano di anno in anno: segno che sono sempre più le persone che destinano la loro quota alla nostra Associazione).
La relazione viene approvata all’unanimità -

Successivamente intervengono:

Gigi:
considerando tutti quelli che  sono stati iscritti e, supponendo, con buone probabilità, che non abbiano avuto conversioni in una qualche fede, il numero dei “miscredenti” risulta ben più grande dei dati ufficiali – sarebbe interessante anche  sapere se insieme al calo dei matrimoni religiosi c'è un calo dei funerali religiosi e dei battesimi

Angelo:
il numero dei “simpatizzanti”,che chiedono di ricevere notizie della nostra Associazione è ca. 600, quindi ben più alto!

Guido:
è possibile conoscere l'andamento del 5x1000 zona per zona?

Ezio:
una delle voci di spesa è stato l'inserzione sull'Arena in occasione della campagna dell'8 e del 5x1000 ed i dati di controllo non hanno verificato riscontri... anche la pubblicità per la presentazione del libro di Renato Testa non pare aver funzionato...dovremo riflettere e discutere su quali metodi e mezzi utilizzare per pubblicizzare le nostre iniziative

Renato:
non si potrebbero coinvolgere gli studenti per organizzare confronti fra credenti e non?

Ezio:
abbiamo già avuto esperienze in questo senso: ho partecipato, incaricato dal nostro Circolo, a diverse assemblee studentesche che proponevano il confronto fra rappresentanti di diverso pensiero su alcuni temi... siamo stati invitati anche da una parrocchia di Mantova... naturalmente noi rispondiamo volentieri a questi inviti, ma devono partire dagli studenti

Sandra:
un'occasione per ripartire con i banchetti potrebbe essere, al momento opportuno, la campagna per l'8 e 5x1000 - un invito a tutti i presenti ad attivarsi il più possibile per pubblicizzare le serate del D.D. - per il comitato di coordinamento, oltre riconfermare la mia fiducia a chi già ne fa parte, propongo Paola, che, oltre possedere i “requisiti canonici” di essere donna e giovane, trovo persona molto attenta e disponibile

Angelo:
possiamo allora affrontare il punto riguardante le cariche: io propongo la riconferma di Silvio a coordinatore, assicurando, a nome di tutto il comitato di coordinamento, la massima disponibilità e collaborazione per la conduzione del Circolo - propongo anche la riconferma di Giovanni  a tesoriere - nel corso dell'anno ci sono state le dimissioni dal comitato , per motivi di lavoro, di Giovanni V. e la cooptazione di fatto, per la presenza costante e fattiva, di Mario - poiché i vecchi componenti si dichiarano ancora disponibili, l'organigramma risulta il seguente:

coordinatore –                        Silvio Manzati

tesoriere –                              Giovanni

comitato di coordinamento:

Christine
Angelo
Ezio
Gian Maria
Mauro
Paola
Elena
Sandra
Mario


Ezio:
visto il numero ridotto dei partecipanti, propongo di votare per alzata di mano, come abbiamo già fatto in precedenti occasioni, ed invito i presenti ad intervenire se desiderano proporre la propria candidatura o se hanno obiezioni su quelle proposte

poiché non ci sono interventi, si procede alle votazioni per alzata di mano, che risultano tutte  all'unanimità -
Alle 23 la seduta è tolta –

Il presidente
Ezio Cristani
La verbalizzante
Sandra

Nessun commento:

Posta un commento