domenica 20 gennaio 2013

Darwin day 2013


Cliccare sull'immagine.

Assemblea annuale di circolo con rinnovo cariche

Venerdì 25 gennaio, alle ore 21.00, presso la sala civica in via Brunelleschi 12 (zona stadio), è indetta l'assemblea annuale del Circolo UAAR di Verona per la nomina delle cariche di coordinatore e di cassiere per l'anno 2013, oltre al rinnovo del comitato di coordinamento. 
I punti all'ordine del giorno sono i seguenti: 
  1. relazione del coordinatore uscente;
  2. relazione del cassiere sul bilancio 2012 e relativa approvazione;
  3. registrazione dei candidati per la nomina delle cariche;
  4. votazione finale. 
Si invita alla massima partecipazione. Nel corso della serata sarà possibile fare l'iscrizione per l'anno in corso nonché acquistare il calendario UAAR.

mercoledì 9 gennaio 2013

La Malafede - Perché è indecente essere cristiani

Incontro con l'autore

Venerdì 18 gennaio, ore 21, presso la sala circoscrizionale di via Brunelleschi in zona stadio.


Renato Testa è un socio del Circolo UAAR di Verona. Si è laureato a "La Sapienza" di Roma in Lettere e in Filosofia ed ha insegnato materie umanistiche in vari licei. 
Ora è felicemente in pensione e dedito maggiormente ai suoi approfondimenti storiografici.
Ha già pubblicato:“Dall'attualismo all'empirismo assoluto”, CADMO editore, 1976, e “Il pensiero di Franco Lombardi”, Armando Editore, 1995.
L’ultimo suo libro, che viene qui proposto, rappresenta il miglior risultato di anni di ricerche e studi condotti con severo spirito critico e amore disinteressato per la verità.
La mole del libro non deve impressionare poiché l’interessante contenuto è esposto con mirabile scorrevolezza e vivacità, con una accurata tornitura approfondita dei singoli argomenti. Nulla è trascurato o lasciato nella vaghezza.
La lettura di questo libro risulterà piacevole, interessante ed esaustiva, raccomandabile a quanti vogliano formarsi o rafforzare un giudizio competente su una ideologia solitamente acquisita acriticamente per condizionamento proditoriamente indotto fin dall’età infantile da “missionari” prezzolati da uno Stato concordatario.
La “Religione di Stato” già imposta dal regime fascista è tutt’ora permanentemente integrata nelle istituzioni democratiche e nei bilanci pubblici: come prima, anzi più di prima…in dispregio dell’art. 3 di una Costituzione nata contraddittoria per un compromesso all’italiana cui i laici straccioni non hanno finora saputo rimediare.



Renato Testa

Perché è indecente essere cristiani

ISBN 9788856758184
Ed. Albatros Il Filo - pp. 474 - € 19.50


In questa serata di presentazione il libro è in offerta speciale a € 18.00